hamburger by Well Done Burger & Brunch
hamburger by Well Done Burger & Brunch

Well Done fa il bis. Raddoppia e concede anche a chi come noi fatica a uscire dal centro città, un hamburger gourmet sotto le Due Torri.

Il secondogenito ha un piccolo giardino interno e si sviluppa su due piani. Chiara Melandri di Martino Design è l’architetto di questo secondo punto vendita, molto più bellino del primo. “Well Done Burger & Brunch” rimane aperto fino a mezzanotte e nel weekend propone, come si può evincere dal nome, anche il brunch.

interno di “Well Done Burger & Brunch”
interno di “Well Done Burger & Brunch”

Carne di qualità e pane fatto in casa con farine bio sono stati il segreto del successo del locale di via Fioravanti e vengono riproposti anche qui. La filosofia non cambia, spostandosi in centro. Ma si allarga la famiglia. Agli ideatori del progetto (You Can Group, la Tavola della Signoria, Isabella Rivaletto, Niccolò Santoro Bisio) si sono uniti Elisa Andreoli e la Melandri. Inoltre, ai primi partner, tra cui Alce Nero e l’Azienda Agricola Savigni, si sono aggiunti nuovi produttori come l’Azienda Golinelli.  “Well Done Burger & Brunch” allunga il menu con zuppe, insalate, torte, omelette, bagels, pancake.

l'Emilio di “Well Done Burger & Brunch”
l’Emilio di “Well Done Burger & Brunch”

Tra gli hamburger non mancano quelli dedicati agli amanti delle verdure come il Veggle (melanzana, bufala, basilico e pomodoro rosso), il Coccodè (uova all’occhio di bue, zucchine salate, scaglie di parmigiano) e il Mantua. Alcuni panini variano con le stagioni e i loro frutti. Il Mantua – pane integrale, filetti di zucca violina scottata, taleggio e briciole di noci – è tra questi. Anche chi è intollerante al glutine può trovare pane per i suoi denti, basta chiedere a Matteo e Cristoforo, in cucina. Noi, nella presentazione del locale alla stampa, abbiamo assaggiato il Nordico (pane integrale, trancio di salmone, porro dorato, pomodoro e lattuga) e l’Emilio (pane “poldo”, 150 grammi di bovino/suino razza romagnola, cialda di parmigiano reggiano, bacon croccante e aceto balsamico) e ci sono piaciuti entrambi. Per il primo si spendono 10,90 euro, per il secondo 11,90 euro.

il Nordico by “Well Done Burger & Brunch”
il Nordico by “Well Done Burger & Brunch”

Tutti gli hamburger sono serviti con patate. Coperto e acqua (microfiltrata) costano 1,5 euro a testa. Noi abbiamo bevuto la limonata (3,50 euro al bicchiere), ma ci sono anche cinque birre tra cui scegliere. Alla spina (da 0,25 litri) propongono Jupiler (2,50 euro), Leffe Rousse (4,50 euro) e Hoegaarden (3,50 euro), in bottiglia la Kartola (10,50 euro) e l’Alma Mater (11,50 euro). Orari: dal lunedì alla domenica dalle 9 a mezzanotte, brunch nel weekend dalle 11 alle 18.

il bancone di “Well Done Burger & Brunch”
il bancone di “Well Done Burger & Brunch”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *