spiedini di cavallette
spiedini di cavallette

Tra le fortune del mestiere di giornalista, da oggi posso annoverare anche la degustazione in anteprima degli esclusivi biscottini con camola. Per camola si intende una larva, un’esca per pescare. Ecco, abbiamo fatto anche questo. Abbiamo mangiato un verme.

Non ci siamo fatti mancare nulla, nel press tour in cui abbiamo scoperto alcune delle novità della nuova edizione di La scienza in piazza, festa della scienza e della cultura diffusa che vedrà protagonista l’intera città, fino al 13 aprile, con una quarantina di luoghi e più di 100 eventi tra mostre, incontri con esperti e autori, spettacoli, laboratori interattivi e degustazioni. Il filo conduttore di quest’anno è l’alimentazione, che condurrà adulti e bambini in una vera e propria food immersion.

a tavola con Laura
a tavola con Laura

Gli appuntamenti sono tantissimi e per sceglierli, consiglio di collegarvi al sito della manifestazione, organizzata dalla Fondazione Marino Golinelli, in collaborazione con il Comune di Bologna.

Marina e le altre
Marina e le altre

Da non perdere c’è sicuramente la mostra “Golosi“, allestita nella sala d’Ercole di Palazzo d’Accursio. L’esposizione è tratta dalla mostra prodotta dalla Fondazione Marino Golinelli con la Triennale di Milano dal titolo “Gola” (progetto di Cristiana Perrella e Giovanni Garrada). Opere d’arte contemporanea, video scientifici, exhibit e un laboratorio interattivo sviluppano un percorso attraverso cinque aree (il dilemma dell’onnivoro, i sensi del gusto, buono da pensare, i segreti del cibo spazzatura, la ricostruzione del gusto) dedicate ad altrettanti temi. (Ri)scoprirete Marina Abramovic, ma anche Cheryl Donegan (il suo video c’è, alla fine, anche se qualche stolto bacchettone aveva provato a censurarlo: brava, la Fondazione, ad essere andata dritta per la sua strada).

a tavola con Mastroianni
a tavola con Mastroianni

Tra i percorsi declinati sul tema cibo, nel press tour abbiamo potuto sbirciare nel menu di “Origami in tavola“, sempre al primo piano di Palazzo D’Accursio. Dall’antipasto al dessert, tutte le portate sono realizzate seguendo l’antica tecnica della piegatura della carta.

origami di pasta
origami di pasta
origami di pesce
origami di pesce
origami di frutta
origami di frutta

Abbiamo poi scoperto l’impatto del nostro stile di vita in termini di emissioni dannose in atmosfera e di consumo di materie prime, sotto il tendone in piazza Nettuno. Da Impronte ti misurano la salute. Tua e del pianeta. Con un contatore ottico portatile, simile a quello salvatempo del supermercato, indichi, illuminando il codice a barre, le tue scelte quotidiane. Sei uno da acqua del rubinetto o in bottiglia? Il pane lo fai in casa o lo acquisti? Le patate le preferisci fresche o surgelate? Sei per la carne rossa o per quella bianca? Carnivoro od onnivoro? Di mare o di terra? Il mio conto era salato. E lo smile sul mio scontrino non sorrideva per nulla. Sotto c’erano verdetto e formula: “Puoi fare meglio! Con un po’ più di attenzione puoi ridurre ulteriormente il tuo impatto sulla salute, tua e del pianeta. Comincia subito”.

Impronte
Impronte
Scelte
Scelte
lo scontrino
lo scontrino

Per tutta risposta, sotto al tendone in piazza Re Enzo mi sono abbuffata di “Gli insetti nel piatto“, mostra sugli insetti come sfida alimentare del futuro (hanno un valore nutrizionale molto alto, si sappia). Con tanto di degustazione di biscotti impreziositi con le tarme del miele (le camole, appunto). C’è però anche tanto altro da gustare (solo metaforicamente, però): informazioni scientifiche, ricette per cucinare vermi e affini, e sofisticati piatti in mostra. Si va dagli insetti al cioccolato alla frittura di insetti, passando dagli insetti al caramello fino agli spiedini di cavallette al cocktail di gamberi, camole e limone. Ma il piatto forte e terribilmente disgustoso, che non mangeremmo mai sono gli spaghetti scoglio e prato. Van bene le camole, ma gli scarafaggi no. Quelli nemmeno sotto tortura.

spaghetti scoglio e prato
spaghetti scoglio e prato
piatto di vermi
piatto di vermi
biscotti con cavallette
biscotti con cavallette
ricetta per larve
ricetta per larve

Il biglietto giornaliero ai singoli eventi della manifestazione costa 1 euro. Il biglietto giornaliero per un adulto costa 7 euro (4 euro, fino ai 18 anni). L’abbonamento per tutta la manifestazione si compra con 14 euro (10 euro per minori, over 65 e studenti universitari). Durante la notte bianca (la sera del 5 aprile, dalle 20 alle 22.30): 3 euro. Molti sono gli sconti per le famiglie. E alcuni appuntamenti sono gratuiti. Per ulteriori informazioni: lascienzainpiazza.it.

biscotto con camola
biscotto con camola

Abbiate fame!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *