Cinema sotto le stelle (foto di Massimo Paolone)
Sotto le stelle del cinema (foto di Massimo Paolone)

Se non fosse per il clima, Bologna andrebbe vissuta e goduta d’estate. Si fa più bella. E divertente. Si veste d’abiti sbarazzini, non dimentica di avere un cervello (anzi, lo sfoggia appena può) e si trasforma in una compagna di giochi e di vita piacevolissima. Tra gli appuntamenti che non si possono perdere c’è il cinema in piazza. Non una piazza qualsiasi. Per gustarsi le proiezioni della Cineteca (una delle eccellenze culturali di cui la città può andar fiera) ci si accomoda tra Palazzo del Podestà, Palazzo dei Banchi, Palazzo d’Accursio e la Basilica si San Petronio. Bologna mette a disposizione il suo salotto migliore per il cinema. Cinquantuno sere d’estate in una “sala” tra le più belle del mondo. Cinquantuno sere d’estate in piazza Maggiore, Sotto le stelle del Cinema, dal 20 giugno al 14 agosto. Non è meraviglioso?

Tutte le sere, appena fa buio, alle 21.45, si illumina uno degli schermi più grandi d’Europa, per risplendere dei migliori restauri e delle migliori copie dei classici che hanno fatto la storia del cinema.

Gioventù bruciata (foto Cineteca)
Gioventù bruciata (foto Cineteca)

È questo il regalo che la Cineteca di Bologna (nell’ambito di bè bolognaestate) farà anche quest’anno alle migliaia di persone che dalla metà di giugno affolleranno le proiezioni in piazza Maggiore: un cartellone di grandi film (con gli omaggi a Peter Sellers, Nino Manfredi e François Truffaut) e grandi ospiti, da Emir Kusturica a Michel Hazanavicius e Bérénice Bejo, da Giuseppe Tornatore a Ettore Scola a Pupi Avati, da Vinicio Capossela al regista dei Beatles, Richard Lester.

Emir Kusturica (foto Cineteca)
Emir Kusturica (foto Cineteca)

Venerdì sera ho goduto del primo film che mi ero segnata in agenda. Proiettavano The Artist. C’erano Michel Hazanavicius e Bérénice Bejo a presentarlo, il regista e la protagonista femminile.

Hazanavicius&Bejo (foto Cineteca)
Hazanavicius&Bejo (foto Cineteca)

Era tutta piena la piazza. Un gruppetto di ragazze si era portato le seggiole da casa, per evitare di sedersi sui gradini della basilica. In realtà arrivando con un po’ d’anticipo si trova posto. Io sono arrivata alle 21. Ho ammazzato gradevolmente l’attesa leggendo due riviste. Ma basta arrivare venti minuti prima, per assicurarsi una seggiolina, se non si hanno pretese circa la posizione. Nelle viuzze del Quadrilatero, dietro Palazzo dei Banchi, si può prendere qualcosa da mangiare e gustarselo seduti. Piadine, pizzette, hamburger, tigelle: c’è solo l’imbarazzo della scelta. Noi abbiamo optato per pizze al taglio e birre. Il cielo si è fatto più scuro, lo schermo si è illuminato. Ed è cominciata una di quelle sere che vorresti ripetere sempre.

The Artist (foto Cineteca)
The Artist (foto Cineteca)

Si può fare. Non è complicato. Basta guardare il programma. E scegliere il film, da godersi in quel palcoscenico unico che è Piazza Maggiore.

Il Cinema Ritrovato 2014
Il Cinema Ritrovato 2014

Ecco il programma:

Ø        Il programma serale del festival Il Cinema Ritrovato

28 giugno-5 luglio

Da sabato 28 giugno a sabato 5 luglio c’è il festival Il Cinema Ritrovato che concluderà tutte le sere in Piazza Maggiore le sue lunghe giornate di proiezioni diurne in quattro sale cinematografiche (Scorsese e Mastroianni del Cinema Lumière, il Cinema Jolly e il Cinema Arlecchino).

Questo il programma serale del festival:

–        sabato 28 giugno, prima serata con il nuovo restauro (promosso da The Film Foundation di Martin Scorsese e GUCCI) di un film di culto come Gioventù bruciata di Nicholas Ray, folgorante esordio di James Dean;

–        domenica 29 giugno, uno dei primi film pacifisti, realizzato nel 1914 all’alba della Grande Guerra, Maudite soit la guerre di Alfred Machin;

–        lunedì 30 giugno, il nuovo restauro di Salvatore Giuliano di Francesco Rosi, presentato da Giuseppe Tornatore, che a Rosi ha dedicato il libro-intervista Io lo chiamo cinematografo;

–        martedì 1° luglio, La vedova allegra nella versione del 1925 di Eric von Stroheim. Il Cinema Ritrovato omaggia l’Österreichisches Filmmuseum nel suo cinquantesimo compleanno; nuova partitura orchestrale di Maud Nelissen, ispirata alle musiche originali di Franz Lehár, eseguita dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna;

–        mercoledì 2 luglio, il restauro di Alba tragica, di Marcel Carné, scritto da Jacques Prévert;

–        giovedì 3 luglio, il restauro di uno dei capolavori di Orson Welles, La signora di Shangai;

–        venerdì 4 luglio, Ettore Scola sarà in Piazza Maggiore per il restauro di La più bella serata della mia vita;

–        sabato 5 luglio, gran finale del Cinema Ritrovato con Richard Lester che presenterà il restauro del suo A Hard Day’s Night, interpretato dai Beatles nel 1964.

Ø        Amori sfigati I

7 e 8 luglio

Chiara Rapaccini ci accompagnerà nel mondo degli Amori sfigati con una selezione di film che accompagnerà la mostra delle sue vignette allestita in Sala Borsa.

In Piazza Maggiore, Chiara Rapaccini presenterà:

–        lunedì 7 luglio, la versione restaurata di Risate di Gioia, intreccio triangolare tra Anna Magnani, Totò e Ben Gazzara, ordito nel 1960 da Mario Monicelli;

–        martedì 8 luglio, vedremo invece Io e Annie, di un vate dell’amore sfigato come Woody Allen.

Ø        Documentari I

9 e 10 luglio

Il cinema documentario conquista Piazza Maggiore:

–        mercoledì 9 luglio, omaggio a una grande bolognese come Piera Degli Esposti, che presenterà il documentario di Peter Marcias Tutte le storie di Piera;

–        giovedì 10 luglio, vedremo invece uno dei lavori bolognesi più interessanti dell’ultima stagione, Il treno va a Mosca di Federico Ferrone.

Ø        Bergonzoni

11 luglio

Alessandro Bergonzoni presenta in Piazza Maggiore venerdì 11 luglio il film tratto dal suo spettacolo teatrale Urge.

Ø        Amori sfigati II

12 e 14 luglio

Tornano gli Amori sfigati:

–        sabato 12 luglio, Donne sull’orlo di una crisi di nervi di Pedro Almodóvar;

–        lunedì 14 luglio, Gli amori di una bionda di Milos Forman.

Ø        50 anni fa, lo scudetto del Bologna

15 luglio

Una festa in Piazza Maggiore per ricordare il 50° anniversario del mitico scudetto del 1964, vinto dal Bologna di Fulvio Bernardini e Giacomo Bulgarelli. Emilio Marrese, Cristiano Governa e Paolo Muran gli hanno dedicato il film Il cielo capovolto, che la Cineteca di Bologna inserisce ora nel cartellone di Sotto le stelle del cinema nella serata di martedì 15 luglio e pubblica contestualmente in dvd.

Ø        Motoroshow!

16 luglio

Cinema e velocità, un connubio irresistibile. In collaborazione con il Motorshow, una selezione di titoli, a partire da mercoledì 16 luglio, quando vedremo il documentario Weekend of a Champion, firmato nel 1972 da Frank Simon e Roman Polanski, dedicato al mitico pilota Jackie Stewart.

Il film sarà preceduto da un’opera simbolo della modernità novecentesca, Ballet mécanique di Fernand Léger.

Ø        Musical

17-20 luglio

Quattro serate per ballare sulle note del musical, realizzate in occasione della seconda edizione di A Summer Musical Festival, promosso da The Bernstein School of Musical Theter:

–        giovedì 17 luglio, Les Parapluies de Cherbourg di Jacques Demy con Catherine Deneuve;

–        venerdì 18 luglio, Cabaret di Bob Fosse, con Liza Minnelli;

–        sabato 19 luglio, torna Bollywood, sulla scia dei successi gli scorsi anni: in programma Il coraggioso prenderà la sposa di Aditya Chopra;

–        domenica 20 luglio, il tocco di Vincente Minnelli e il suo Spettacolo di varietà.

Ø        Serata a sorpresa

21 luglio

Una serata a sorpresa per il pubblico di Sotto le stelle del cinema. Il programma di sabato 21 luglio verrà svelato dopo Il Cinema Ritrovato.

Ø        In ricordo di Carlo Mazzacurati

22 luglio

Dopo la lunga retrospettiva completa che la Cineteca di Bologna ha dedicato nei mesi scorsi a Carlo Mazzacurati, una serata in Piazza Maggiore, martedì 22 luglio, con il suo film d’esordio, Notte italiana.

Ø        Bambini

23-25 luglio

Un occhio di riguardo per i bambini non manca mai nelle attività della Cineteca: tre serate in Piazza Maggiore dedicate a loro:

–        mercoledì 23 luglio, Fantastic Mr. Fox di Wes Anderson;

–        giovedì 24 luglio, Wolf Children di Mamoru Hosoda;

–        venerdì 25 luglio, il superclassico Gli Aristogatti.

Ø        Peter Sellers

26, 27, 28 e 30 luglio

Un ritratto di Peter Sellers con quattro film nel cartellone di Sotto le stelle del cinema:

–        sabato 26 luglio, La signora omicidi di Alexander Mackendrick;

–        domenica 27 luglio, Uno sparo nel buio di Blake Eswards;

–        lunedì 28 luglio, Oltre il giardino di Hal Ashby;

–        mercoledì 30 luglio, Hollywood Party di Blake Edwards.

Ø        Documentari II

29 luglio

Facciamo un passo indietro di un giorno a martedì 29 luglio, per ricordare un nuovo appuntamento con il cinema documentario: in programma The Spirit of ’45 di Ken Loach.

Ø        Giorgio Diritti

4 agosto

Ci eravamo lasciati nell’estate 2013 con Giorgio Diritti che, presentando l’impresa herzoghiana di Fitzcarraldo, raccontava la propria esperienza in Amazzonia. Ora è la volti di vedere nel grande schermo di Piazza Maggiore il film dello stesso Giorgio Diritti, Un giorno devi andare, lunedì 4 agosto, naturalmente alla presenza del regista.

Ø        Nino!

5-9 agosto

Nel decennale della scomparsa, la Cineteca di Bologna rende omaggio a Nino Manfredi con 5 titoli Sotto le stelle del cinema:

–        martedì 5 agosto, La ballata del boia di Luis García Berlanga;

–        mercoledì 6 agosto, Straziami ma di baci saziami di Dino Risi;

–        giovedì 7 agosto, il restauro di Pane e cioccolata di Franco Brusati;

–        venerdì 8 agosto, C’eravamo tanto amati di Ettore Scola;

–        sabato 9 agosto, Per grazia ricevuta, primo lungometraggio diretto dallo stesso Manfredi nel 1970.

Ø        Truffaut

10-12 agosto

Nel trentennale dalla scomparsa di François Truffaut, ecco tre titoli in Piazza Maggiore, tutti in versione originale con sottotitoli italiani:

–        domenica 10 agosto, Fahreneit 451;

–        lunedì 11 agosto, L’ultimo metrò;

–        martedì 12 agosto, La signora della porta accanto.

Ø        In collaborazione col festival di Locarno e in omaggio alla Titanus. Sophia e Vittorio

13 agosto

In collaborazione con il Festival di Locarno che dedicherà una grande retrospettiva alla casa di produzione Titanus, una serata, quella di mercoledì 13 agosto, in Piazza Maggiore con due icone del cinema italiano, Sophia Loren e Vittorio De Sica in Pane, amore e… di Dino Risi.

Ø        Serata finale – Motorshow!

14 agosto

Gran finale in chiave tutta ferragostana, giovedì 14 agosto, con Il sorpasso di Dino Risi.

Sotto le stelle del cinema 2014
Sotto le stelle del cinema 2014

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *