La grande mela
La Grande Mela

Visto che molti di voi sono in procinto di partire per New York, sfido la nostalgia e ripesco dai miei appunti di viaggio e dall’album di questa primavera qualche consiglio utile e un po’ di foto per pit stop gustosi, sperando di fare cosa gradita agli amici in partenza per la Grande Mela.

Ci sono le cucine di tutto il mondo pronte ad accogliervi a New York con i loro colori e i loro sapori. E locali carini dove bere i drink più alla moda, o semplicemente una birra sorseggiando l’energia di una città che non si stancherà mai di sorprendervi.

Io e Massimo
Io e Massimo

Se i giorni sono pochi e le guide turistiche tante (io ne avevo portate 5 o 6, per dire), non fatevi prendere dall’ansia. Io ho saltellato tra una guida e l’altra, attingendo anche a piene mani dai suggerimenti degli amici (Gloria su tutti, grazie Gloria!) e curiosando poi nella mitica Zagat, ottima compagna di viaggio per i ristoranti di New York. Questi sono alcuni dei posti in cui tornerei domani. Se avessi il teletrasporto anche oggi.

Per un aperitivo

Frying Pan

West 26th st incrocio 12th ave (vicino ad Hudson River Park)

Sorseggiate una white sangria sull’Hudson. Sì, proprio sopra, tra le onde. Location da film, atmosfera rilassata, sospiri assicurati. Si può fare anche uno spuntino, ma non sarà il cibo a conquistarvi quanto la cornice. Romanticissimo.

Frying Pan
Frying Pan
Frying Pan (spuntino)
Frying Pan (spuntino)

Per un hamburger

J. Melon

3rd ave incrocio 74 th st Upper East Side

Il primo cheeseburger newyorkese non si scorda mai. Noi l’abbiamo mangiato qui, da J. Melon, dove tra l’altro nel 1979 hanno girato Kramer contro Kramer. “Qui mangerete il miglior hamburger di New York”, ci ha annunciato Paul, facendoci scoprire questo meraviglioso posticino dall’aria informale ma pieno di colletti bianchi (e dove siamo ovviamente tornati una seconda volta, prima di partire). Abbiamo provato un cheeseburger ($10,50) con patatine ($5,25) e una chili cup ($7,25): tutto divino. Una foto vi segnalerà il tavolino di Maryl Streep e Dustin Hoffman.

J. Melon
J. Melon
J. Melon bis
J. Melon bis
J. Melon patatine
J. Melon patatine

Corner Bistro

331 W 4th st

Lo consigliavano tutte le guide. A noi è piaciuto più J.Melon, ma non rimarrete delusi nemmeno da questo posticino.

Corner Bistro
Corner Bistro
Corner Bistro (chili)
Corner Bistro (chili)

P.J. Clarke’s

44 west 63rd st

Vicino al Lincoln Center, ecco un altro locale dove mangiare hamburger. Il consiglio è di Federico. Più ristorante degli altri due consigliati, e più caro (BBQ blue burger deluxe $17,85, Cadillac deluxe $17,85, onion strings $6,85, birra $7), ma decisamente un buon indirizzo anche questo.

P.J.Clarke's
P.J.Clarke’s
P.J.Clarke's bis
P.J.Clarke’s bis
P.J.Clarke's tris
P.J.Clarke’s tris
P.J.Clarke's the last one
P.J.Clarke’s the last one

Giapponese

Cocoron

61 Delancey st tra Eldridge st e Allen st

Il locale è minuscolo. Ci saranno sì e no quindici posti a sedere. I migliori sono quelli al bancone, intorno alla cucina, da dove potrete vedere la realizzazione dei vostri piatti passo per passo. I soba sono buonissimi e anche divertenti da mangiare. Sono sottili tagliatelle di grano saraceno. Ve li daranno a parte, e voi li metterete a mollo nella zuppa giusto il tempo di insaporirli e dargli l’ultima cottura. Consigliatissimo!

Cocoron
Cocoron
Cocoron per cominciare
Cocoron per cominciare
Cocoron sfizio
Cocoron sfizio
Cocoron soba
Cocoron soba

Wasan

108 E 4 th st East Village

Ci sono capitata per caso (ci eravamo persi…). Non economicissimo (abbiamo speso 67,50 dollari in due mangiando come uccellini), ma buono e accogliente. E romantico.

Wasan
Wasan

Colazione

Bean

3rd st 2nd ave East Village

Per una colazione bio, veg, eco ecc, ecc. Molto hipster e molto carino.

Bean
Bean

Bread

20 Spring st

Locale delizioso che noi abbiamo scelto per una colazione generosa, con muesli, yogurt, fragole e banana (7 dollari il piatto).

Bread
Bread
Bread colazione
Bread colazione
Bread breakfast
Bread breakfast

Per gli amanti della carne

Fette Sau

354 Metropolitan Ave Williamsburg Brooklyn

Ci siamo finiti seguendo le dritte della Zagat e la nostra passione per la carne. Molto Brooklyn, molto hipster, molto bello. E anche molto buono. Tra i miei preferiti in assoluto.

Fette Sau
Fette Sau
Fette Sau carne!
Fette Sau carne!
Fette Sau the wall
Fette Sau the wall
Fette Sau menu
Fette Sau menu
Fette Sau al bancone
Fette Sau al bancone

Messicano

Fonda Nolita

267 Elisabeth st

Sempre un ottimo consiglio di Gloria: si mangia in un vecchio garage che ha un simpatico pullmino Volkswagen come cucina. Location fantastica, luci basse, cucina messicana (buona), prezzi bassi, aperto fino a tardi. Provate la tostada del amor ($4,95) o il taco especial ($5,49).

Fonda Nolita
Fonda Nolita
Fonda Nolita da gustare
Fonda Nolita da gustare
Fonda Nolita golosità
Fonda Nolita golosità
Fonda Nolita interno
Fonda Nolita interno
Fonda Nolita cucina
Fonda Nolita cucina

La Esquina

114 Kenmare st

Posticino carino, stile americano, ma con cibo messicano.

La Esquina
La Esquina
La Esquina guacamole
La Esquina guacamole
La Esquina piatto unico
La Esquina piatto unico

Soul Food

Miss Mamie’s

366 W. 110th St.

Ci siamo passati davanti, di ritorno da una breve passeggiata ad Harlem. Uno sguardo alla Zagat, e siamo entrati. Sembrava di stare a casa. Anche la musica suonava accogliente (Lee Mead, ci hanno detto). Piatti generosi, quello che ci è piaciuto di più è l’homeade meat loaf (scelto, ovviamente, per questioni prettamente musicali): $14,95.

Miss Mamie's
Miss Mamie’s
Miss Mamie's meat loaf
Miss Mamie’s meat loaf

Thailandese

Tai Thai

206 Bedford ave Brooklyn

E perché non mangiare anche thailandese già che ci siete? A Brooklyn c’è un posticino consigliatissimo (con veranda sulla strada). Noi lo abbiamo scovato sulla Zagat e abbiamo apprezzato sia il cibo (pad kee mao, sauteed eggplant, thai sampler) che il servizio. Con una bottiglia di vino (un dignitosissimo pinot grigio da 19 dollari), abbiamo speso poco più di 50 dollari in due (più mancia, of course).

Tai Thai
Tai Thai

MAS_2624

Tai Thai tris
Tai Thai tris

Sosta sportiva

Yankee Stadium

Ci siamo visti New York Yankees vs Boston Red Sox, gustando questo dietetico piatto. W il junk food!

Yankee Stadium
Yankee Stadium

Per pranzo

Chelsea Market

75 Ninth ave

Potete perdervi ore dietro ai colori e ai profumi del mercato di Chelsea. Dalle aragoste ai tacos, tra un acquisto e l’altro potete concedervi una sosta golosa.

Chelsea Market
Chelsea Market
Chelsea Market bis
Chelsea Market bis
Chelsea Market aragoste
Chelsea Market particolare

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *