Novità in via Caprarie 3/C
Novità in via Caprarie 3/C

Hamburger e tè. L’abbinamento non è dei più classici, ma funziona. Fa parte della nuova proposta artistica e natalizia di Well Done.

Assieme alla collezione Xmas Burger ideata dallo chef Cristofaro Basile, in via Caprarie 3/C hanno presentato “Sulla capacità di (in)fusione in tè”, dell’artista Lorenzo Guaia.

Lorenzo Guaia
Lorenzo Guaia

Guaia utilizza bustine di tè come tessere di un mosaico, tutte diverse per infuso e colore. Tessere di vita vissuta, incastonate in tele di legno quadrate.

Le opere sono esposte in tutto il locale, dove si possono in questi giorni assaggiare le novità stagionali.

Panino Emilio
Panino Emilio

La capsule gourmet per Natale è caratterizzata da zampone, pomodoro fritto e salsa russa (nel panino Rudolph), verdure miste e cinque cereali (Vischio), gamberoni, finocchio croccante e arancia (Baldassarre). Le proposte invernali, che si accompagnano ai classici di Well Done, si colorano delle nuance tipiche di stagione: dal marrone dei funghi porcini al caldo arancio della zucca (nel panino Eremita), chianina e parmigiano (Emilio), julienne di verdure (Germoglio) e baccalà con zucca (Ganzo).

panino Ganzo
panino Ganzo

Tornando alle pareti di Well Done, e alle creazioni di Guaia, quindi all’inedito abbinamento tra hamburger e tè, food e arte: l’iniziativa fa parte di “Aperitivo a regola d’arte”, a cui collabora lo Spazio San Giorgio (spaziosangiorgio.it), realtà bolognese nata nel 2011 come alternativa al concetto di classica galleria.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *