Altro?
Altro?

“Altro?” non è una domanda facile a cui rispondere a Bologna. Non per un forestiero. Non se ti manca il significato reale di quella domanda. E lo sai soltanto se ci sei nato, qui in città, o  hai ascoltato e riascoltato il surreale dialogo tra un commerciante di alimentari e il cliente di turno sul finale di spesa comprendendone realmente il senso. Perché ad “Altro?” si risponde al contrario.

Se sei a posto così, se hai già acquistato tutto ciò che ti serviva e quindi ti manca solo sapere quant’è il totale per pagare e andartene, devi rispondere “altro”. Se rispondi “niente, basta così” dietro al bancone ci rimangono un po’ male.

Altro? Altro
Altro? Altro

Sono le prime lezioni che gli studenti dell’Alma Mater imparano trasferendosi sotto le Due Torri. Dietro alla domanda “altro?” si nasconde “qualcos’altro?” e dietro la risposta “altro” “nient’altro”. Tale contrazione strampalata sotto le Torri è consuetudine. E tradizione.

Altro?
Altro?

Lo deve aver imparato anche Joe Tacopina, presente all’inaugurazione della nuova corte del gusto che ha aperto poche ore fa al Mercato delle Erbe, in via Ugo Bassi, chiamata appunto “Altro?”. Il calcio non ci abbandona mai, anche di domenica, anche se il Bologna è in B, anche se è il nostro giorno libero. E infatti oltre al presidente del Bologna al mercato si è incrociato pure Alessandro Diamanti, molto meno avvezzo a sorrisi dell’avvocato newyorchese. C’era mezza Bologna, all’inaugurazione di questo nuovo punto d’incontro della movida foodista cittadina.

Altro? dall'alto
Altro? dall’alto

Muoversi era complicato. Anche assaggiare le specialità della casa, non era semplice. Quindi mi prometto di ritornarci. Intanto carico qualche foto del pomeriggio, per darvi un’idea di “Altro?”.

Altro? interno bottega
Altro? interno bottega
Altro? green
Altro? green
Altro? calici e salumi
Altro? calici e salumi

Dietro al progetto ci sono quattro soci: Riccardo Di Pisa, Beatrice Lipparini (già Rosa Rosae), Massimo Mani e il gruppo Rightness Srl (i ragazzi di Zazie). Al centro della piazzetta restaurata sono stati posizionati diversi tavolini, alle pareti c’è molto verde, le luci piovono dall’altissimo soffitto. Ci sono un ristorante, un forno per la pizza, un bar, un punto ristoro vegetariano (in un ex macelleria), un alimentari con vini, birre, pane salumi e formaggi.

Altro? Le insegne
Altro? le insegne
Altro? pizza
Altro? pizza
Altro? Veg
Altro? veg

Altro?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *