'O Fiore Mio
‘O Fiore Mio

Da Faenza è arrivata sotto le Due Torri ancora calda la pizza di ‘O Fiore Mio. La versione bolognese ha uno stile diverso: in teglia alla romana, viene servita a quadretti nel nuovo locale aperto in piazza Malpighi. 

'O Fiore Mio (insegna)
‘O Fiore Mio (insegna)

La pizza gourmet di Davide Fiorentini e Matteo Tambini, che in primavera sbarcherà anche a Capalbio, è stata premiata con i 3 Spicchi per il secondo anno consecutivo dalla Guida Gambero Rosso.

'O Fiore Mio (pizza)
‘O Fiore Mio (pizza)

Leggera nell’impasto, facilmente digeribile, golosa nelle farciture proposte (alcune varieranno di stagione in stagione), si può gustare seduti al tavolo o a casa, anche nel maxi formato 40×60. “Riscaldatela pochi minuti in un forno già caldo, e sarà buonissima”, assicurano.

'O Fiore Mio (presentazione)
‘O Fiore Mio (presentazione)

Il menu lo troverete al banco, ma anche appeso al soffitto.

'O Fiore Mio (menu al soffitto)
‘O Fiore Mio (menu al soffitto)

Scoprirete, che tra le proposte “local” c’è la pizza Mortadella e ceci (la mortadella è quella bolognese di Silvio Scapin) e la Friggione. Non mancherà nemmeno sua maestà il Parmigiano.

il Parmigiano di O' Fiore Mio
il Parmigiano di O’ Fiore Mio

Quella che ci è piaciuta di più, tra gli assaggi della preview per la stampa, è Broccolo romanesco e coppa di testa: abbinamento vincente, in un tripudio di sapori antichi.

'O Fiore Mio (al tavolo)
‘O Fiore Mio (al tavolo)

Servita in rettangolini o quadrettini, la pizza si paga a peso: le Classiche costano 18 euro al chilo, quelle di Stagione 23 euro, Golose e Farcite 25, per le Speciali si spendono 35 euro al chilo.

'O Fiore Mio (menu)
‘O Fiore Mio (menu)

I pomodori San Marzano sono presidio Slow Food, le mozzarelle fior di latte e di bufala arrivano quotidianamente da Caserta, le farine sono quelle del Molino Paolo Mariani.

'O Fiore Mio (pomodoro)
‘O Fiore Mio (pomodoro)

Qui, in una città sfamata per decenni dalle pizzette di Altero, e in piena fase “rivolufood”, la scelta di Tambini e Fiorentini non sembra un azzardo.

'O Fiore Mio (banco)
‘O Fiore Mio (banco)

La posizione è buona per le pizze di strada, perché di passaggio (davanti al locale c’è una fermata dell’autobus, e dall’altra parte della piazza, di fronte alla splendida San Francesco, stazionano pullman turistici).

'O Fiore Mio (al lavoro)
‘O Fiore Mio (al lavoro)

“Speriamo di fare i numeri di Altero, e di regalare una pizza ancora migliore”, commentavano ieri i due soci.

'O Fiore Mio (Matteo Tambini e Davide Fiorentini)
‘O Fiore Mio (Matteo Tambini e Davide Fiorentini)

Il locale è molto curato nei dettagli e porta in dote l’arte dell’illustratrice Monica Zani, presente all’inaugurazione.

'O Fiore Mio (Monica Zani)
‘O Fiore Mio (Monica Zani)

I suoi disegni sono sulle pareti, nell’insegna e sono anche finiti nelle cartelline stampa dei giornalisti presenti: ognuna realizzata al momento, e personalizzata.

'O Fiore Mio (cartellina stampa firmata Monica Zani)
‘O Fiore Mio (cartellina stampa firmata Monica Zani)

“Disegno Bologna e ci volo dentro: una città che avvolge e si lascia avvolgere, ti invita a perderti per ché intanto non ti ci perdi, anzi ti ci ritrovi”.

'O Fiore Mio (alle pareti)
‘O Fiore Mio (alle pareti)

‘O Fiore Mio – Pizze di strada

piazza Malpighi 8 d/e

Orari: 9-23

Chiusura: mai

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *