Il primo giorno di Sanremo è andato. Era il giorno dei tulipani. E’ stato un bel giorno. Ve lo racconto con qualche immagine scattata nelle prime ore del mio primo Festival di Sanremo.

Il festival dei fiori
Il festival dei fiori

I fiori che adorneranno le conferenze cambieranno di giorno in giorno. Quale meraviglia.

selfie Sanremo
selfie Sanremo

Non amo i selfie. E fatico a indossare anche i cappelli. Ma ne ho uno (Doria) molto bello. E non c’era location migliore per battezzarlo.

al Tre scalini
al Tre scalini

La mia Bologna-Sanremo, in compagnia di Giorgia, Eva e Alessia, care colleghe e amiche (ché poi c’è pure gente bella che fa questo mestiere), è durata quasi sei ore. Tempo di prendere accredito e possesso della dimora che ci accoglierà per questi giorni di festival, ed eravamo alla ricerca di un posticino che ci sfamasse. “Che ne dite dei Tre scalini?” butta lì una di noi. Quando ancora si chiamava U’ Nostromo, entrò dritto nella storia del Festival per essere stato l’ultimo posto in cui si vide Luigi Tenco prima della tragedia. Arrivò con Dalida, al suo fianco, salutò quelli della Rca a cena nel ristorante e poi se ne tornò all’Hotel Savoy.

Il porto di Sanremo
Il porto di Sanremo

Svegliarsi e vedere il mare è uno dei piaceri della vita di cui non mi stancherò mai. Non dovrebbe succedere anche perché capita di rado di poter fare colazione guardando il blu. Bologna purtroppo il mare non ce l’ha e io ancora non riesco a farmene una ragione.

rassegna stampa con brioche
rassegna stampa con brioche

Altro piccolo piacere della vita: colazione rilassata con lettura dei quotidiani al sole. La conferenza ieri cominciava alle 12.30, e c’era tutto il tempo per un altro attimo di sublime felicità.

articoli del giorno (Francesco Piccolo)
articoli del giorno (Francesco Piccolo)

Non sono solo canzonette. Piccolo ci spiega amore, canzoni e Sanremo in un godibilissimo articolo che inaugura nel migliore dei modi la prima giornata di festival senza festival.

Rocio
Rocio

Dei “tre fiori” di Sanremo, per dirla alla Carlo Conti, a mio parere vince con distacco la spagnola Rocio Munoz Morales. Oltre ad essere splendida, si è già distinta per spontaneità ed ironia.

focaccia ligure alla Taverna
focaccia ligure alla Taverna

Le pause pranzo a Sanremo saranno molto brevi: la focaccia sul red carpet è “il” pranzo.

Mike
Mike

Sul corso di Sanremo incontri ogni volta Mike… che quell’ “allegria!” aveva comunque un bel significato.

Casinò
Casinò

Proseguendo arrivi al Casinò, meravigliosa creatura (di architettura).

ruota panoramica
ruota panoramica

Chiude il corso la ruota panoramica. Gira. Gira la ruota. Prima o poi gira.
E comunque oggi è un altro giorno. Il secondo per me, il primo del Festival.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *