pausa caffè da Zoo
pausa caffè da Zoo

L’estate di Bologna si arricchisce di nuove location dove trascorrere momenti di – non – trascurabile felicità. Perfetto per un incontro tra amiche (con o senza pargoli) è lo spazio che Zoo (il concept di via Strada Maggiore 50) gestisce in questi mesi estivi in vicolo Bolognetti 5, di fronte alle scuole Guido Reni: Villa Lipparini.

il giardino di Play Zoo
il giardino di Play Zoo

Gli ingredienti sono un grande giardino dove i bambini possono correre senza pericoli e le mamme chiacchierare in totale serenità, un’amaca su cui rilassarsi e un’offerta gastronomica semplice ma sana e golosa.

Play Zoo zona bar
Play Zoo zona bar

Non per sole madri è pensato questo giardino, ma fa piacere vedere tante giovani mamme serene mentre i loro figlioletti sgambettano in giro o schiacciano un pisolino nelle carrozzine mentre loro leggono, parlano e soprattutto sorridono.

tavolini Zoo
tavolini Zoo

Dalle 10.30 fino alle 22 circa (a seconda degli appuntamenti varia l’orario di chiusura: date sempre un’occhiata sulla pagina FB di Zoo per non sbagliare) vi si può passare anche per studiare, riposarsi o prendere il sole. Il tutto gustando torte, bagel, insalate e bevendo succhi di frutta, the, caffè, ma anche vino.

panino Zoo
panino Zoo

Molte sono le soluzioni che Play Zoo propone a vegetariani e vegani.

bagel con salmone
bagel con salmone

Quando sono andata io, in una tarda mattinata di splendido sole, il menu prevedeva per pranzo, oltre alle insalate, due bagel di cui uno classico con salmone, crema di formaggio e valeriana, e uno vegan con affettato vegano, insalata, pomodori, soyanese e senape. Sempre due erano i bun. Il primo era farcito con burger di melanzane e felafel, tzaziki, pomodoro e insalata, il secondo comprendeva frittata di zucchine, crema di formaggio, pomodoro e insalata.

self service per caffè
self service per caffè

Io ero tornata da poco dall’America ed ero già in astinenza da caffè americano quindi ho approfittato dell’offerta interessante che Zoo fa sulle bevande calde: una volta pagate, puoi rimboccare la tua tazza servendoti da solo attingendo dal tavolino giallo. Ma chi non ama il genere può puntare su bevande fredde, come succhi bio.

interno di Villa Lipparini
interno di Villa Lipparini

E magari chiudere il pranzo cullandosi sull’amaca, prima di tornare al lavoro.

amaca di Zoo
amaca di Zoo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *