Category: FASHION

Grand Tour Bologna, la guida di Bologna

Grand Tour Bologna
Grand Tour Bologna

Di sognare non ci si dovrebbe stancare mai. Come di guardare avanti, con gli occhi aperti e il sorriso sulle labbra. Ne sono convinta ancor di più oggi, mentre stringo tra le dita Grand Tour Bologna. E’ una guida di Bologna scritta a quattro mani con la collega e amica Giorgia Olivieri, ed edita da Pendragon, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna. Tra pochi giorni sarà in libreria e nei punti di Bologna Welcome, e lunedì prossimo alle 19 verrà raccontata da me e Giorgia alle Serre dei Giardini Margherita di Bologna. Ci sarà Alessia Angellotti a parlarne con noi, anche lei giornalista e amica cara. E altri amici ancora. E ovviamente non mancherà lei, la nostra guida rossa, pronta per essere sfogliata e acquistata da tutti coloro che lo desiderano.  (more…)

Mood for Food by Marella

Marella (finger food by Academia Barilla)
Marella (finger food by Academia Barilla)

Queste ultime settimane le ho vissute in apnea. Non sono state semplicissime, ma ricche di nuove esperienze che sono sicura possano aggiungere altro entusiasmo ancora a una professione per cui nutro già molta passione.

A metà di una di queste giornate infinite sono passata nel negozio di piazza Maggiore di Marella, griffe emiliana del gruppo Max Mara. (more…)

Ricordi d’infanzia in atelier: per Arte Fiera riapre Corradi

ex Atelier Corradi
ex Atelier Corradi

I luoghi d’infanzia hanno sempre un posto privilegiato tra i ricordi del cuore. Certi, in particolare, fanno parte di una memoria collettiva, condivisa, cittadina. In occasione di Arte Fiera, dal 23 al 25 gennaio (vernissage il 23 dalle 19 alle 23, sabato 10-23, domenica 10-22) riaprirà lo storico Atelier Corradi in via Rizzoli 7. Migliaia di mamme bolognesi in quella meravigliosa cornice, creata dall’architetto Enrico De Angeli e ristrutturata dall’architetto Alessandro Tugnoli, hanno vestito i loro bambini, salendo con l’antico ascensore di ferro, ancora meravigliosamente funzionante, fino al secondo e terzo piano (dov’erano collocati rispettivamente negozio e atelier).  (more…)

La rivoluzione (buona) degli armadi

nell'armadio
nell’armadio

Nonostante le bugie che mi racconto convincendomi che potrò bermi un bicchiere en plein air al Pratello per settimane e settimane ancora, l’autunno è arrivato. Se c’è un compito antipatico per il tempo che porta via ad attività ben più interessanti, e che deve essere eseguito in questi giorni, è il cambio degli armadi. Solitamente lo procrastino all’infinito, fino a quando copricostumi e canottierine diventano obsoleti anche per riassettare casa. Questa volta i compiti li ho fatti per tempo, come una brava scolaretta, senza aspettare la campanella del primo giorno di scuola. Ma ho cambiato strategia. Ho rivoluzionato tutto: buona parte dei miei abiti non c’è più. Li ho regalati. Idem per le scarpe. Via. Quando mi sono liberata dal sovrappiù di vestiti mi sono sentita leggerissima e di un umore meraviglioso. Per questo lo scrivo qui. Per darvi un consiglio – fatelo, anche in maniera meno drastica della mia, ma fatelo – e qualche indirizzo utile per seguire le mie orme (se vorrete). (more…)

Da Max Mara con Csaba dalla Zorza

Csaba Dalla Zorza
Csaba Dalla Zorza

In una giornata uggiosa, un raggio di sole. Lo ha portato Vicky, un vulcano di donna. Con lei e Alessandro siamo stati da Max Mara che, in occasione del re-opening della boutique di Bologna, ha dato un cocktail presentando la nuova collezione autunno/inverno. E’ stata invitata Csaba dalla Zorza, food writer specializzata in cucina mediterranea ed esperta del ricevere e del savoir vivre contemporaneo. (more…)

In giuria a “Italy Ascot”: pomeriggio tra cappelli, velette e cavalli

Lady Italy Ascot
Lady Italy Ascot

Non siamo in Inghilterra, ma anche nella nostra città si è svolto un Royal (ma Italy) Ascot. Strizzando l’occhio alla nota competizione ippica che ogni anno vede gareggiare cavalli e sfilare bizzarri cappellini nell’Ippodromo di Ascot (il più atteso e fotografato è sempre quello della Regina Elisabetta), è stata organizzata una gara all’Ippodromo di Bologna per decretare le mise più originali di fanciulle e fanciulli graziosamente vestiti. Per le lady, in premio, c’era un cappello offerto da Doria 1950, Handmade Passion, dove domani andrò a curiosare per la prossima uscita di Dress Code. Ah, dimenticavo, io ero in giuria… (more…)