Category: RISTORANTI

“Altro?”

Altro?
Altro?

“Altro?” non è una domanda facile a cui rispondere a Bologna. Non per un forestiero. Non se ti manca il significato reale di quella domanda. E lo sai soltanto se ci sei nato, qui in città, o  hai ascoltato e riascoltato il surreale dialogo tra un commerciante di alimentari e il cliente di turno sul finale di spesa comprendendone realmente il senso. Perché ad “Altro?” si risponde al contrario.

(more…)

Il romantico bar sport del Picchi e qualche consiglio per mangiar bene a Livorno

Livorno-Bologna
Livorno-Bologna

Ci sono stadi che vanno visti almeno una volta nella vita (professionale). Uno che ricordavo con nostalgia e in cui sono tornata con grande gioia è il Picchi di Livorno. Per chi fa il mio mestiere non è comodissimo: la tribuna stampa è un alveare angusto, dove se per caso sei un po’ abbondantello di pancia (o semplicemente come me hai una mega borsa) fatichi ad entrare e devi dimenticarti gli schermi dove rivedere le azioni clou in replay. Almeno il campo è a ridosso degli spalti e non servono dieci decimi per capire chi segna o chi invece cicca il pallone. Ma in suo tesoro è sepolto sotto la tribuna. Al Picchi c’è il bar più romantico della serie B (ma anche della serie A) del nostro calcio. (more…)

Da Pastis a lezione di gin, vodka, vino e … vita

via Belvedere
via Belvedere

Via Belvedere, assieme al Pratello e vicolo Ranocchi, è una delle strade che preferisco per un aperitivo lungo di chiacchiere. D’estate è una meraviglia, con i tavolini all’aperto e i concertini che allietano le serate tra il Mercato delle Erbe e via San Gervasio. Sono tanti i locali che uniscono forze e filosofia per rendere questo angolo di vecchia Bologna uno dei luoghi più piacevoli di una movida dall’anima conviviale tipica della città. Quando il clima lo permette, ci si può sedere a un tavolo, ordinare una bottiglia e magari mangiarsi un cartoccio acquistato al mercato, come accade nella mia amata Osteria del Sole nel Quadrilatero.

Mercoledì sera sono tornata per la terza volta in uno dei locali che hanno aperto da poco in via Belvedere: si chiama Pastis, in onore dell’aperitivo francese a base di anice amato dal proprietario (io detesto l’anice ma è un problema mio, mi sa). (more…)

La pizza di Totò

Pizzeria da Totò
Pizzeria da Totò

Tra i porti in cui attracco sempre volentieri a Bologna, soprattutto in quelle giornate che si allungano fino a sfociare nella notte e ti sfiancano lasciandoti un mix di adrenalina e stanchezza nelle vene, c’è Totò. E’ aperto sempre (domenica compresa, idem a pranzo). E ti accoglie anche la sera tardi, anche quelle sere dei match in notturna, quelle in cui tra partita, pagelle e spogliatoi si esce tutti dal Dall’Ara che è già domani.

(more…)

Sestola e dintorni, dove mangiare con gusto

Ca' Cerfogli (esterno)
Ca’ Cerfogli (esterno)

Il Bologna torna a Sestola per l’ultima amichevole nella ridente cittadina appenninica. Dei sette anni al Corriere di Bologna, e dei sette ritiri trascorsi a seguito della squadra, sei volte  ho fatto tappa a Sestola.

Mi ci sono affezionata. Siamo sempre stati accolti bene, e viziati di affetto. E poi lì, ragazzina, ho visto per la prima volta Roberto Baggio dal vivo… chi ama il calcio, capirà. Non vi tedio con i ricordi, ma vi consiglio qualche posticino dove far tappa, se salite lassù seguendo il pallone o l’aria buona della montagna. (more…)

Un firmamento di donne chef sotto il cielo di Bologna. Ecco i loro piatti (segreti) nella serata di Alma Graduate

il piatto Elisabeth Probst
il piatto Elisabeth Probst

 

Oltre venti chef donne tutte assieme. Un firmamento di stelle della cucina sotto il cielo di Bologna. Hanno brillato ieri sera, in occasione della graduation di 372 studenti master e della reunion degli alumni di Alma Graduate. La performance collettiva è andata in scena a Villa Guastavillani, sui colli cittadini. Hanno lasciato tutti entusiasti. Guardare per credere… (more…)

Notte Rosa, i locali giusti per un menu total pink

Notte rosa (foto di Giorgio Salvatori)
Notte Rosa (foto di Giorgio Salvatori)

Tutte le sfumature del rosa, in un appuntamento artistico, danzereccio, romantico e pure gourmet: il capodanno dell’estate.

Anche per un menu total pink, ci si può accomodare ai tavoli della Notte Rosa, venerdì prossimo in Riviera. Tutto si veste di rosa in Romagna, dalla prima colazione all’ultimo drink. Ecco i locali giusti per un tour colorato e gustoso. E ovviamente total pink.   (more…)

Il derby del tortellino e quelle (belle) partite sulla via Emilia

derby del tortellino
derby del tortellino

Mentre tornavo da Modena, a fari accesi nella notte (ché poi Battisti ci ha insegnato qualcosa…), mi sono sorpresa a ricordare le infinite volte che ho percorso la via Emilia tra Modena e Bologna inseguendo un pallone.  Prima del ponte volta a destra, a quell’incrocio gira a sinistra. Non c’era navigatore ad indicarti la via, solo le dritte di chi era già stato in quei piccoli impianti dai campi spelacchiati di periferia, dove il Bologna sfidava squadre di prima categoria e promozione, per testarsi in vista dei match di campionato. Amichevoli senza valore, ma c’era una serenità tale dentro e intorno alla squadra da renderle anche divertenti.

Ieri tornavo in città da una partita diversa. All’Accademia Militare di Modena si era svolta la gara di ritorno del derby del tortellino. Bologna ha vinto anche in trasferta. Dopo il successo casalingo con i tortellini di Lucia Antonelli (Taverna del cacciatore di Castiglione dei Pepoli), la squadra bolognese ha battuto Modena con quelli di Ivan Poletti della Cantina Bentivoglio. (more…)