Category: RISTORANTI

Viaggio nel mondo di Eataly New York… con finale (di lasagne) a sorpresa

lasagne Eataly
lasagne Eataly

Se Eatalyworld, Fico per chi preferisce, sarà un successo lo scopriremo solo vivendo. Lo speriamo per la città, Bologna, che sta investendo denari ed energie in questo immenso progetto. A New York non potevamo ovviamente esimerci dal ficcare il naso nel tempio del cibo made in Italy, entrando da Eataly sulla quinta strada. Curiosando tra gli scaffali e ordinando un piatto di lasagne bolognesi. (more…)

Trasferta a Verona, tre indirizzi da segnarsi

in osteria
in osteria

Ci sono partite che sarebbe meglio dimenticare. Tipo quelle attentano alle virtù del gioco più bello del mondo. Tipo l’ultima del Bologna contro il Chievo. Ma se segui il Bologna per lavoro, e sei nato sul finire degli anni Settanta, di partite del genere ne hai già viste a iosa. E ne hai già scritto infinite volte. Te ne sei fatto una ragione, insomma. Lo spirito di sopravvivenza ti porta però a trovare qualcosa di bello, che riesca almeno in parte a ritoccare il ricordo di quel censurabile match, photoshoppando tutte le brutture viste in campo. Da Verona, oltre a due gol di Paloschi e la rete di Rigoni, e la violenza fatta al gioco più bello del mondo da parte dei rossoblù, mi sono riportata a Bologna tre indirizzi utili per la prossima trasferta nella città di Giulietta. Un’osteria, una gelateria e una pizzeria. (more…)

Banco 32, una cucina e tre storie d’amore

Banco 32 (insegna) - foto di Massimo Paolone
Banco 32 (insegna) – foto di Massimo Paolone

In attesa che torni a vivere il Mercato di Mezzo (l’inaugurazione è prevista per il 3 aprile), c’è un altro tempio del cibo cittadino che è tornato a splendere: il Mercato delle Erbe, mercato coperto tra via Ugo Bassi e via Belvedere. Gli ultimi, in ordine di tempo, ad aver dato una verniciata di fresco al vecchio distretto del food bolognese sono Paola, Lionel e Maurice. Si sono inventati Banco 32, la cucina del mercato. (more…)

Menu in braille e cene al buio: apre a Bologna L’Altro Spazio

L'Altro Spazio
L’Altro Spazio

Si chiama L’Altro Spazio e inaugura domani alle 19. Nel logo ci sono piccoli punti rossi. E’ la lettera “a” in braille. Rappresenta l’inizio dell’alfabeto, l’inizio della comunicazione. Sarà una comunicazione particolare, quella che mescolerà i clienti e i gestori di questo nuovo spazio per pranzi, aperitivi e cene. E’ il primo locale a misura di non vedenti e sordo-ciechi. E si accomoda nelle sale dello storico Chez Baker, in via Polese 7/B a Bologna. (more…)

Bologna si aggiudica il derby del tortellino

Il derby del tortellino
Il derby del tortellino

Il derby del tortellino tra Bologna e Modena lo hanno vinto i padroni di casa, in una partita gustosa decisa da un gol in avvio dell’unica donna in squadra, Lucia Antonelli della Taverna del Cacciatore (Castiglione dei Pepoli).

La lady dell’associazione tOur-tlen ha realizzato il tortellino vincente. E’ stato il primo esaminato dalla giuria, dei dieci in gara. E ha stregato tutti. (more…)

Fuga da Bologna, destinazione Saturnia

Pitigliano e Saturnia
Pitigliano e Saturnia

Perché santificare le feste quando lo fanno tutti? Questo lavoro è originale anche per i giorni in cui ti permette o costringe, a seconda che voi siate del partito del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, a ferie alternative. Le mie vacanze di Natale le sto vivendo in questi giorni. E per staccare la spina ho lasciato la mia amata Bologna per tre giorni in Toscana. Destinazione Saturnia. Staccare la spina non è stato proprio possibile, visto che la squadra che seguo per lavoro, esattamente in quegli stessi giorni, ha cambiato tecnico. Ma sono stati tre giorni piacevoli. E se vi capita di averne tre liberi, e di non sapere dove andare, beh, ecco qualche consiglio per una rilassante gita a Saturnia.  (more…)

Bolpette per le feste

tavolo di Bolpetta
tavolo di Bolpetta

Ci voleva la fantasia della mia amica Vittoria per farmi entrare in uno dei ristoranti che hanno aperto a Bologna nell’ultimo anno.

Siamo un po’ tradizionalisti, qui sotto le Due Torri. E sul cibo anche un pochino snob. Le novità però mi incuriosiscono. E anche l’idea di cambiare location per una dose maxi di confidenze tra amiche.

(more…)

Crudité, sfumature di rosa e di mare

sfumature di rosa e stelle
sfumature di rosa e stelle

In una di quelle giornate in cui i minuti ti scivolano via veloci e non sai nemmeno come, quando corri da una parte all’altra della città – casa, redazione, stadio, e poi di nuovo redazione, e ancora casa, quindi centro, Mazzini, Saragozza, e poi di nuovo Mazzini, e ancora centro – capita di dimenticarti che hai saltato colazione e pranzo.

Quando te ne ricordi è sempre troppo tardi.  Conteggi i caffè bevuti, pensi al tuo frigo vuoto e al moroso che è nelle tue stesse identiche condizioni, e ti restano solo due soluzioni per evitare che il tuo stomaco ti si rivolti contro: improvvisare una spesa rifornendoti dal negozietto del santo pakistano sotto casa o cenare fuori. (more…)