Tag: consigli

Giappone. Appunti di viaggio

colori e speranze

Mentre ero via, già ragionavo sul prossimo viaggio. Non c’è nulla su cui valga la pena di investire i propri risparmi più di un viaggio. In attesa di potermi permettere un volo verso nuovi orizzonti, ho raccolto alcune immagini della mia prima volta in Giappone. Sono semplici appunti, per lo più fotografici, una traccia per ripercorrere con la memoria questa bella esperienza. E per offrire a chi legge qualche suggestione o consiglio. Buon viaggio! (more…)

Grand Tour Bologna, la guida di Bologna

Grand Tour Bologna
Grand Tour Bologna

Di sognare non ci si dovrebbe stancare mai. Come di guardare avanti, con gli occhi aperti e il sorriso sulle labbra. Ne sono convinta ancor di più oggi, mentre stringo tra le dita Grand Tour Bologna. E’ una guida di Bologna scritta a quattro mani con la collega e amica Giorgia Olivieri, ed edita da Pendragon, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna. Tra pochi giorni sarà in libreria e nei punti di Bologna Welcome, e lunedì prossimo alle 19 verrà raccontata da me e Giorgia alle Serre dei Giardini Margherita di Bologna. Ci sarà Alessia Angellotti a parlarne con noi, anche lei giornalista e amica cara. E altri amici ancora. E ovviamente non mancherà lei, la nostra guida rossa, pronta per essere sfogliata e acquistata da tutti coloro che lo desiderano.  (more…)

Tutti a CasaMia!

Trattoria CasaMia
passatelli

Nelle ultime settimane alla domanda “c’è un posticino carino, diverso dal solito, dove mangiare bene a Bologna senza spendere follie?” mi sono ritrovata a dare a più persone e senza pensarci troppo la stessa risposta: Trattoria CasaMia.  (more…)

Il romantico bar sport del Picchi e qualche consiglio per mangiar bene a Livorno

Livorno-Bologna
Livorno-Bologna

Ci sono stadi che vanno visti almeno una volta nella vita (professionale). Uno che ricordavo con nostalgia e in cui sono tornata con grande gioia è il Picchi di Livorno. Per chi fa il mio mestiere non è comodissimo: la tribuna stampa è un alveare angusto, dove se per caso sei un po’ abbondantello di pancia (o semplicemente come me hai una mega borsa) fatichi ad entrare e devi dimenticarti gli schermi dove rivedere le azioni clou in replay. Almeno il campo è a ridosso degli spalti e non servono dieci decimi per capire chi segna o chi invece cicca il pallone. Ma in suo tesoro è sepolto sotto la tribuna. Al Picchi c’è il bar più romantico della serie B (ma anche della serie A) del nostro calcio. (more…)