Tag: pesce

Cocktail, champagne e gamberi blu

gambero blu del Re Sole Bistrot
gambero blu del Re Sole Bistrot

Bologna non è solo osterie e tagliatelle. Ci sono, io personalmente le adoro, ma c’è anche altro. Ed è giusto così, visto che una città che rispolvera la propria tradizione culinaria e si definisce “city of food” dovrebbe offrire un piatto ricco ai suo commensali, assicurando a indigeni e ospiti una democrazia gastronomica. (more…)

Grand Tour Bologna, la guida di Bologna

Grand Tour Bologna
Grand Tour Bologna

Di sognare non ci si dovrebbe stancare mai. Come di guardare avanti, con gli occhi aperti e il sorriso sulle labbra. Ne sono convinta ancor di più oggi, mentre stringo tra le dita Grand Tour Bologna. E’ una guida di Bologna scritta a quattro mani con la collega e amica Giorgia Olivieri, ed edita da Pendragon, che ha ottenuto il patrocinio del Comune di Bologna. Tra pochi giorni sarà in libreria e nei punti di Bologna Welcome, e lunedì prossimo alle 19 verrà raccontata da me e Giorgia alle Serre dei Giardini Margherita di Bologna. Ci sarà Alessia Angellotti a parlarne con noi, anche lei giornalista e amica cara. E altri amici ancora. E ovviamente non mancherà lei, la nostra guida rossa, pronta per essere sfogliata e acquistata da tutti coloro che lo desiderano.  (more…)

c’È Cucina in Montagnola

bufala e pesche
bufala e pesche

L’estate bolognese si arricchisce di una nuova gradita new entry che mescola felicemente musica a cibo. La cucina è quella di Cesare Marretti, la cornice è la bella ma bistrattata Montagnola, storico polmone verde della città troppo spesso abbandonato a se stesso. Shopping a parte (per chi non fosse di qui, il venerdì e il sabato è zona di bancarelle dedicate soprattutto al vintage: al mercato della Montagnola si sono rifatti l’armadio anche diverse star, oltre a mezza Bologna), da lunedì scorso il cuore del parco ospita i piatti dello chef toscano e musica jazz. (more…)

Il romantico bar sport del Picchi e qualche consiglio per mangiar bene a Livorno

Livorno-Bologna
Livorno-Bologna

Ci sono stadi che vanno visti almeno una volta nella vita (professionale). Uno che ricordavo con nostalgia e in cui sono tornata con grande gioia è il Picchi di Livorno. Per chi fa il mio mestiere non è comodissimo: la tribuna stampa è un alveare angusto, dove se per caso sei un po’ abbondantello di pancia (o semplicemente come me hai una mega borsa) fatichi ad entrare e devi dimenticarti gli schermi dove rivedere le azioni clou in replay. Almeno il campo è a ridosso degli spalti e non servono dieci decimi per capire chi segna o chi invece cicca il pallone. Ma in suo tesoro è sepolto sotto la tribuna. Al Picchi c’è il bar più romantico della serie B (ma anche della serie A) del nostro calcio. (more…)

Banco 32, una cucina e tre storie d’amore

Banco 32 (insegna) - foto di Massimo Paolone
Banco 32 (insegna) – foto di Massimo Paolone

In attesa che torni a vivere il Mercato di Mezzo (l’inaugurazione è prevista per il 3 aprile), c’è un altro tempio del cibo cittadino che è tornato a splendere: il Mercato delle Erbe, mercato coperto tra via Ugo Bassi e via Belvedere. Gli ultimi, in ordine di tempo, ad aver dato una verniciata di fresco al vecchio distretto del food bolognese sono Paola, Lionel e Maurice. Si sono inventati Banco 32, la cucina del mercato. (more…)

Crudité, sfumature di rosa e di mare

sfumature di rosa e stelle
sfumature di rosa e stelle

In una di quelle giornate in cui i minuti ti scivolano via veloci e non sai nemmeno come, quando corri da una parte all’altra della città – casa, redazione, stadio, e poi di nuovo redazione, e ancora casa, quindi centro, Mazzini, Saragozza, e poi di nuovo Mazzini, e ancora centro – capita di dimenticarti che hai saltato colazione e pranzo.

Quando te ne ricordi è sempre troppo tardi.  Conteggi i caffè bevuti, pensi al tuo frigo vuoto e al moroso che è nelle tue stesse identiche condizioni, e ti restano solo due soluzioni per evitare che il tuo stomaco ti si rivolti contro: improvvisare una spesa rifornendoti dal negozietto del santo pakistano sotto casa o cenare fuori. (more…)

Prepartita di seppie ai pomodorini

seppie prepartitaseppie prepartita
seppie prepartita

Succede di rado, ma a volte capita di uscire dalla redazione prima che abbia chiuso tutto. Se il mister della squadra di calcio di cui scrivi convoca la conferenza stampa prepartita alle dieci della mattina, come succede spesso qui a Bologna, le probabilità che quel giorno fortunato sia il sabato crescono. (more…)

Magnolia&LaBuca, street food stellato

La gita fuori porta è un’utopia se ti occupi di pallone. Il lavoro, con gusto, si divora i tuoi weekend. La nuova ricetta di calcio spezzatino, cioè la distribuzione delle partite tra anticipi e posticipi, per necessità televisive, irrita chi (e io non faccio eccezione) vive di amarcord, ma permette di tanto in tanto una domenica libera a chi scrive di pallone. Tra i pregi del giocare di lunedì sera c’è che la domenica potresti essere libero. Non succede quasi mai e quando accade bisogna festeggiare. E festeggiare significa passare una giornata senza pc e senza orari da rispettare.

Può capitare così di partire con  destinazione mare all’una e mezza. Ascolti quel che resta della radiocronaca dell’anticipo di campionato, e mentre chiacchieri del resto arrivi a Cesenatico, per l’ultima delle tre giornate di Festa del Mare. (more…)