Tag: trattoria

Di amiche, cotolette e Nonna Rosa

Nonna Rosa
Nonna Rosa

Tu sei troppo buona. Se la sentenza arriva dalle tue amiche del liceo, quelle che ti conoscono da quando avevi Guccini nel walkman e indossavi esclusivamente maglioni di tre taglie più grandi, devi tenerne conto. Se poi è relativa ai giudizi sui posti che frequenti, dai locali ai ristoranti, visto che in passato ci hai mangiato mille volte assieme, ancor di più.  (more…)

Da Danio a Elisa, l’album di famiglia della Trattoria da Me

Trattoria Da Me: spaghettone
Trattoria da Me: spaghettone

«Tutto è cominciato prima della guerra. Nina e Danio, sorella e fratello legatissimi tra loro, arrivano a Bologna dalle campagne di San Giovanni in Persiceto. Nina si è sposata con Orazio, e insieme aprono un’osteria…».

Vi ricordate la vecchia Trattoria da Danio in via San Felice? Beh, anche se non ve la ricordate, sappiate che ora al suo posto c’è una nuova e accogliente trattoria che ha inaugurato domenica e aperto per la prima volta ieri, a pranzo.  (more…)

Nella trattoria di basket city

al Mulino Bruciato
al Mulino Bruciato

Non sono scomparsi i biassanot. Ci sono eccome a Bologna e uno è qui, che sta scrivendo. Non sono spariti nemmeno i ristoranti in cui cenare dopo la mezzanotte. Bisogna cercarli, certo. E magari uscire dal centro. Ma Bologna non ti lascia mai senza un piatto di pasta. Anche se è tardi.

(more…)

Tutti a CasaMia!

Trattoria CasaMia
passatelli

Nelle ultime settimane alla domanda “c’è un posticino carino, diverso dal solito, dove mangiare bene a Bologna senza spendere follie?” mi sono ritrovata a dare a più persone e senza pensarci troppo la stessa risposta: Trattoria CasaMia.  (more…)

Sestola e dintorni, dove mangiare con gusto

Ca' Cerfogli (esterno)
Ca’ Cerfogli (esterno)

Il Bologna torna a Sestola per l’ultima amichevole nella ridente cittadina appenninica. Dei sette anni al Corriere di Bologna, e dei sette ritiri trascorsi a seguito della squadra, sei volte  ho fatto tappa a Sestola.

Mi ci sono affezionata. Siamo sempre stati accolti bene, e viziati di affetto. E poi lì, ragazzina, ho visto per la prima volta Roberto Baggio dal vivo… chi ama il calcio, capirà. Non vi tedio con i ricordi, ma vi consiglio qualche posticino dove far tappa, se salite lassù seguendo il pallone o l’aria buona della montagna. (more…)