Tag: vino

Se 90 uova di sfoglia al giorno vi sembran poche… I segreti (e i vini) delle Golosità di Nonna Aurora

le tagliatelle di Aurora
le tagliatelle di Aurora

Ha ragione Max: erano anni che dovevo passare. «Anche con quella tua collega, la Rita, sì».  Sono riuscita a sedermi alla tavola di Nonna Aurora solo adesso, dopo tante occasioni sfumate e piatti persi. L’ho fatto nel giorno in cui presentavano un’interessante novità per il locale: una lista dei vini, stilata con la sommelier Raffaella Melotti: una netta prevalenza di vini del territorio (da 13 a 18 euro, una sola bottiglia da 28) e qualche proposta da fuori regione. (more…)

Pausa pranzo a Cittadella, inseguendo il pallone

Taverna degli Artisti (particolare)
Taverna degli Artisti (particolare)

La serie B in fondo non è malaccio. Scopri piccole città, paesotti dimenticati da Dio. Entri in stadi che hai sentito solo nominare e che sono sempre più piccoli e sgarrupati di quel che immagini, ma spesso l’accoglienza risulta migliore delle grandi cattedrali del calcio nostrano. Se segui una squadra che mira a risalire hai anche la possibilità di scrivere più di vittorie che di sconfitte o di scialbi pareggi, cosa che succede più di frequente in A se quella stessa squadra mira a salvarsi. (more…)

Viaggio nel mondo di Eataly New York… con finale (di lasagne) a sorpresa

lasagne Eataly
lasagne Eataly

Se Eatalyworld, Fico per chi preferisce, sarà un successo lo scopriremo solo vivendo. Lo speriamo per la città, Bologna, che sta investendo denari ed energie in questo immenso progetto. A New York non potevamo ovviamente esimerci dal ficcare il naso nel tempio del cibo made in Italy, entrando da Eataly sulla quinta strada. Curiosando tra gli scaffali e ordinando un piatto di lasagne bolognesi. (more…)

Fuga da Bologna, destinazione Saturnia

Pitigliano e Saturnia
Pitigliano e Saturnia

Perché santificare le feste quando lo fanno tutti? Questo lavoro è originale anche per i giorni in cui ti permette o costringe, a seconda che voi siate del partito del bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, a ferie alternative. Le mie vacanze di Natale le sto vivendo in questi giorni. E per staccare la spina ho lasciato la mia amata Bologna per tre giorni in Toscana. Destinazione Saturnia. Staccare la spina non è stato proprio possibile, visto che la squadra che seguo per lavoro, esattamente in quegli stessi giorni, ha cambiato tecnico. Ma sono stati tre giorni piacevoli. E se vi capita di averne tre liberi, e di non sapere dove andare, beh, ecco qualche consiglio per una rilassante gita a Saturnia.  (more…)

Crudité, sfumature di rosa e di mare

sfumature di rosa e stelle
sfumature di rosa e stelle

In una di quelle giornate in cui i minuti ti scivolano via veloci e non sai nemmeno come, quando corri da una parte all’altra della città – casa, redazione, stadio, e poi di nuovo redazione, e ancora casa, quindi centro, Mazzini, Saragozza, e poi di nuovo Mazzini, e ancora centro – capita di dimenticarti che hai saltato colazione e pranzo.

Quando te ne ricordi è sempre troppo tardi.  Conteggi i caffè bevuti, pensi al tuo frigo vuoto e al moroso che è nelle tue stesse identiche condizioni, e ti restano solo due soluzioni per evitare che il tuo stomaco ti si rivolti contro: improvvisare una spesa rifornendoti dal negozietto del santo pakistano sotto casa o cenare fuori. (more…)

Prepartita di seppie ai pomodorini

seppie prepartitaseppie prepartita
seppie prepartita

Succede di rado, ma a volte capita di uscire dalla redazione prima che abbia chiuso tutto. Se il mister della squadra di calcio di cui scrivi convoca la conferenza stampa prepartita alle dieci della mattina, come succede spesso qui a Bologna, le probabilità che quel giorno fortunato sia il sabato crescono. (more…)

Un lungo weekend di piaceri. Si parte con Enologica

Enologica 2013
Enologica 2013

Sarà un weekend dolcemente complicato. Un fine settimana di food, fashion, football e … wine. Dal ballo dedicato a Isotta Zerri a Palazzo Pepoli Campogrande a Bologna-Inter, c’è anche Enologica, a cui non mancare, come la Rassegna dei vini passiti a Zola Predosa. La partita di domenica sera sarà il punto d’arrivo di una due giorni impegnativa. Non avendo il dono dell’ubiquità e dovendo lavorare entrambi i giorni, sarà complicato essere presente a tutti gli appuntamenti in questione.

Io intanto ve li segnalo. Magari ci si incontra. O magari mi racconterete come sono stati.  (more…)